MODELLO: FIAT 1400, CABRIOLET

ANNO:1951, cilindrata:1395, CV:44, velocità max:120 km/h
La Fiat 1400 venne presentata al Salone dell’automobile di Ginevra del marzo 1950 e fu la prima vettura prodotta dalla FIAT ad adottare la scocca portante anziché la tradizionale struttura a telaio. Contemporaneamente era la prima vettura interamente di nuova progettazione dopo il termine della seconda guerra mondiale, gli altri modelli prodotti erano derivazione di progetti d’anteguerra. Infatti la progettazione iniziò nel 1947, quando la Casa torinese attendeva i prestiti agevolati promessi dall’Economic Cooperation Administration nell’ambito del nascente Piano Marshall. La scocca portante era stata brevettata dalla carrozzeria Budd di Detroit che fornì alla Fiat la necessaria assistenza tecnica per lo stampaggio e la saldatura dei lamierati; a tal fine la Fiat inviò negli USA il capo dell’Ufficio Carrozzerie, Giuseppe Alberti. Data la scarsa qualità delle lamiere prodotte a Mirafiori, la Budd si occupò anche di costruire gli stampi di pannelleria e le attrezzature di assemblaggio. Si ritenne utile costruire un’auto che potesse piacere anche agli americani e per la linea in Fiat si ispirò alle Frazer Manhattan e Kaiser Special, entrambe del 1947, che per prime avevano sperimentato il sistema ideato dalla Budd.

Compreso di Conducente e Carburante

comments are closed .